STORIA E CULTURA A ROSETO DEGLI ABRUZZI

 

I numerosi rinvenimenti archeologici dimostrano che il territorio di Roseto degli Abruzzi fu abitato già in epoca romana.

Foto Montepagano

Delle varie località del suo territorio, si trova già in menzione in numerosi documenti d’epoca medioevale. Fra di esse vi è Montepagano, che per secoli fu il più grande centro della zona, proprietà dell’Abbazia di S.Giovanni in Venere. Nel 1251 fu compresa nella Diocesi di Atri e dal 1424 fino all’arrivo dei francesi (1806) divenne feudo della famiglia Acquaviva.

Ubicata sulla sommità della collina, da cui si gode una splendida vista della sottostante marina, conserva tracce delle antiche fortificazioni medioevali, con le quattro porte d’ingresso.

 

 

La città offre molto anche agli amanti di arte e cultura, grazie alle chiese presenti in città e nelle frazioni, al Museo della Cultura Materiale di Montepagano e alla Civica Raccolta d’Arte, ospitata all’interno della Villa Comunale.

 

 

 

La Biblioteca Comunale, che sorge all’interno della Villa, raccoglie numerose e prestigiose donazioni. Al centro di Roseto degli abruzzi è posta l’Arena 4 Palme, sul cui campo all’aperto si pratica il basket, lo sport che ha reso famosa Roseto degli Abruzzi nel mondo, con un torneo estivo, che si svolge da oltre cinquant’anni.

 

 

 

MUSEO DELLA CULTURA MATERIALE

Una vera e propria “casa” contadina divisa in più ambienti. Esposizione di strumenti, attrezzi di lavoro e accessori della vitarurale, mobili di fine Ottocento, servizi di piatti, collezioni di bottiglie e bicchieri, tegami, conche di rame, caldaie e macchine da caffè. Abiti da sposa ed un abito “di riuscita” della fine del XIX. Libri, fotografie d’epoca, monete antiche.

Il materiale è curato dall’Associazione “Vecchio Borgo”

Aperto tutti i giorni dalle 16,30 alle 19,30 tranne la domenica. Mercoledì dalle 16,30 alle 23,00.
Mattina e domenica su prenotazione.

Per info e prenotazioni: 085.8936053 Cell. 338.9376282 Gabriella Via Umberto I, Montepagano – Roseto (TE)

 

 

 

LA CANTINA MAZZAROSA DEVINCENZI

 

Studiata e realizzata dal Senatore Devincenzi (1814-1903) che si dedicò con grande impegno alla sua azienda agricola apportando nuove tecniche agricole e di tasformazione del vino all’epoca sconosciute nelle nostre zone. Lasciatevi trasportare in un’altra epoca dalle carrozze esposte, dai mezzi meccanici rimasti intatti, e dalla botte in legno più grande d’Europa.
La cantina è visitabile con prenotazione dal lunedì al sabato:

vinimazzarosa@virgilio.it
Tel. 085 8991128
durata visita circa 1 ora
Cantina Mazzarosa
Via Nazionale, Roseto (TE)
http://www.mazzarosa.com